El Limonal

posted in My Projects

El Limonal

Asfissiante.
Asfissiante come il caldo umido che ti fa perdere lucidità e che ti penetra fino alle ossa.
Asfissiante come l’odore della gomma che brucia e che arriva in fondo al naso ed alla gola.
Asfissiante come il continuo ronzio delle centinaia di mosche che ti volano attorno e che ti stordisce.

È questa la sensazione che ti lascia addosso la chureca (la discarica) de El Limonal, in Nicaragua, una sensazione asfissiante, una mancanza di aria, una mancanza di vita.

Un posto dove uomini, donne e bambini vivono e raccolgono plastica, metallo, carta e ogni tipo di materiale si possa poi vendere li, sul posto.
Dalla mattina alla sera rovistano tra i rifiuti, dalla mattina alla sera girano con i loro sacchi pieni di ciò che trovano, dalla mattina alla sera, giorno dopo giorno, per 2 dollari.
2 dollari che permettono loro di sopravvivere, di mangiare un po’ di riso e fagioli così da poter avere la forza di poter ricominciare a scavare, rovistare, raccogliere il giorno dopo, in un circolo vizioso che non si spezza mai, che va avanti di giorno in giorno, di mese in mese, di anno in anno; senza fine.
È come se il tempo fosse fermo, come se ogni giorno fosse sempre uguale a se stesso.

E la chureca, così, si trasforma: da luogo diventa una sensazione, quella sensazione di asfissia che sai che ti ucciderà lentamente, che non ti permetterà mai di vivere.

 

Comments